venerdì 17 febbraio 2012

Un altro naufragio, stavolta di Venerdì 17

Ditemi quello che volete, ma secondo me la superstizione esiste. Venerdì 13 gennaio scorso è avvenuto il più doloroso naufragio della marineria italiana degli ultimi 50 anni. Oggi, Venerdì 17 febbraio, dopo poco più di un mese, arriva la notizia di un altro naufragio. E' toccato al mega yacht Yogi, 60 metri, che ha subito un guasto meccanico mentre navigava nel Mar Egeo, al largo dell'isola greca Skyros. Dopo aver inviato il segnale di soccorso, il Comandante ha dato l'ordine di abbandonare la nave. Le otto persone presenti a bordo sono state salvate dalla Guardia Costiera grazie a due elicotteri delle forze aeree e una fregata della marina. Un pò troppi incidenti ultimamente: ma che sta succedendo? sta arrivando davvero la fine del mondo??
Foto: Hellenic Air Force / EPA



2 commenti:

  1. Sono sfortunate coincidenze.
    Inoltre va considerato che, attualmente, tra navi da crociera, ferry e yacht privati, il Mediterraneo (specialmente nella bella stagione!) e divenuto simile all'Autostrada del Sole in pieno agosto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fatalità di venerdì 13 e di venerdì 17... e con tutte le navi da crociera che ci sono al mondo è affondata proprio quella alla quale non si è rotta la bottiglia, oltreb ad aver avuto un sacco di incidenti prima... la SFORTUNA ESISTE

      Elimina